Feeds:
Articoli
Commenti

Locandina ManiCuore Web

Dal 1 al 9 Dicembre  presso la nostra sede in via Carso 6 a Statte, esporremo una mostra fotografica di Ciro Quaranta (www.ciroquaranta.com).

La mostra è stata rinviata al 15 Dicembre a partire dalle 19:30 per i noti avvenimenti occorsi alla città di Statte. Invitiamo tutti a partecipare in modo da dare un segnale positivo rivolto a questo comune.

Dal suo profilo:

Ciro Quaranta nasce a Grottaglie nel 1955. Inizia a lavorare come operaio all’età di 16 anni. Nel periodo in cui frequenta le scuole serali, dove conseguirà il titolo di perito elettrotecnico, comincia a interessarsi di fotografia. Nel 1995 pubblica il libro “Foto a ricordo”, una ricognizione sulle feste religiose del Sud Italia. Dal 1996 inizia la sua indagine sul mondo del lavoro partendo dall’industria nella quale è impiegato. Negli anni a seguire contadini, operai, ceramisti, muratori, pescatori, carpentieri saranno al centro della sua ricerca fotografica.
Nel 1998 vince il premio miglior portfolio ad “Alberobello fotografia”. Sue immagini sono state pubblicate in “Il viaggio dell’industria italiana”, edizioni Alinari, a cura di Cesare Colombo e “Un cammino lungo 100 anni”, a cura della Cgil di Taranto.
Tra le esposizioni: “Sri Lanka”, Grottaglie, 1984; “Marocco”, Grottaglie, 1986; “Magico bianco”, Savona 1987; “D’argilla”, Martina Franca 1998 e Firenze 2001; “Metalmeccanici”, Bari 1999; “Di ferro e di fuoco”, Taranto, 2004; “Mostra lavoro 100 anni di Cgil”, Taranto, 2005; “Le bande musicali pugliesi”, Cisternino, 2006.
Nell’aprile del 2008 pubblica “I volti del lavoro”, a cura della Provincia di Taranto e il contributo di Alenia Composite. Alla pubblicazione fa seguito l’omonima mostra fotografica al Museo Nazionale Archeologico di Taranto.
Si è inaugurata nel novembre del 2008, al Castello Svevo di Bari “ValoriLavori”, mostra fotografica curata dall’Inail Puglia. L’esposizione proseguirà nel corso del 2009 facendo tappa in diversi centri pugliesi.

La mostra sarà aperta ogni giorno dal 15 al 23 Dicembre dalle 19 alle 20:30.

Non mancate!

Il 27 e 28 ottobre 2012, due giorni full immersion nelle nozioni di base sulla fotografia e gli strumenti per realizzarla.

Il workshop è a numero chiuso, è patrocinato FIAF (Federazione Italiana Associazioni Fotografiche) e si terrà presso la sede del Circolo Fotografico “Controluce” in via Carso 4 a Statte.

E’ necessario possedere per i 2 giorni di workshop una fotocamera reflex, una mirror-less o una bridge per poter poi applicare praticamente le nozioni teoriche che verranno illustrate durante il workshop.

Il workshop sarà tenuto dal fotografo Giancarlo Pappone.

Per informazioni ed iscrizioni contattare i numeri: 3480542014 – 3286715714 oppure raggiungere direttamente la sede del circolo ogni martedì dalle 19 alle 21.

Ai partecipanti verrà consegnato un attestato e i migliori scatti saranno i protagonisti di una mostra fotografica!!!PROGRAMMA
SABATO 27 OTTOBRE 2012
– lezione dalle ore 16 alle 20
DOMENICA 28 OTTOBRE 2012
– ore 8.30 uscita fotografica
– ore 11.30/12 rientro in sede per backup e per una prima selezione di fotografie
– ore 13 – 14.30 pausa pranzo
– ore 14.30 seconda uscita fotografica
– ore 16.30 rientro in sede per ulteriore selezione scatti e commento fotografie
– ore 19.00 conclusione
VI ASPETTIAMO!!!!
Di seguito sono scaricabili la locandina e il programma:

 

Per il quarto anno consecutivo il Circolo Fotografico “Controluce-Statte” organizza, in collaborazione con la Pro Loco di Crispiano, il concorso fotografico legato al Carnevale Estivo di Brigantino che si terrà a partire dal 13 al 15 Luglio 2012 a San Simone, frazione di Crispiano (TA).

Chi vorrà partecipare avrà la possibilità di accedere, attraverso un pass che verrà fornito all’atto dell’iscrizione, del costo di 5 euro, alle sfilate di Venerdì, Sabato e Domenica 13-14-15 Luglio 2012.

Non è obbligatorio essere presenti a tutte e 3 le serate anche se è consigliabile poichè oltre ai gruppi locali partecipano ogni anno gruppi provenienti da tutta Europa che, di sera in sera, si alternano quindi…ogni sfilata: una sorpresa!
REGOLAMENTO: https://cfcontroluce.files.wordpress.com/2012/07/brigantino-2012.pdf

L’iscrizione si può fare anche le sere delle sfilate presso la sede della Pro loco di Crispiano sita in Corso Vittorio Emanuele 143, 74012 Crispiano (TA), tel./fax 099 616453 .

Ulteriori informazioni sono disponibili qui:

http://www.prolococrispiano.it/public/index.php

C A L E N D A R I O
BRIGANTINO: CLICK, SI SCATTI!
Concorso fotografico a premi nell’ambito della XIII edizione del Carnevale estivo di Brigantino, città di Crispiano (TA)

ORGANIZZATORI
Delegati ‘Pro Loco-Crispiano’ , Delegati ‘Circolo Fotografico ControLuce – Statte’
ISCRIZIONI
Dall’13 al 15 Luglio 2012

DATE DEL CONCORSO
Sfilata dei gruppi mascherati

Venerdì, Sabato e Domenica 13, 14, 15 Luglio 2012 a partire dalle 19

DATA ULTIMA PER LA CONSEGNA DELLE IMMAGINI
Domenica 12 Agosto 2012

DATA DELLA PREMIAZIONE
Festa delle Zucche, 9 Settembre 2012
Piazza Madonna della Neve, Crispiano

Pro Loco, sede in corso Vittorio Emanuele, 143 – 74012 Crispiano (TA), tel./fax 099 616453
www.prolococrispiano.it – brigantinoclick@prolococrispiano.it – Cell. 347 0885091
http://www.cfcontroluce.wordpress.comcfcontroluce@gmail.com

Ieri pomeriggio un associato del nostro circolo, Daniele Biffino, si è classificato primo alla lettura portfolio di Fotoarte 2012 organizzata dal circolo Il Castello di Taranto giunta alla nona edizione nel ventesimo anno di vita del circolo stesso.
Il lavoro proposto è intitolato “Omaha, Europa” e riportiamo la descrizione inserita nel sito IlFotoclub.it

Omaha,Europa
Omaha, Europa. Un pomeriggio qualunque.

Omaha è una città del Nebraska, il 37° stato degli Stati Uniti d’America. Colleville-sur-Mer è un piccolissimo centro abitato nel Dipartimento del Calvados, Regione della Bassa Normandia (Francia), a pochi chilometri da Bayeux. I destini di Omaha e Colleville-sur-Mer sono legati dalla mattina del 6 giugno 1944, quando i soldati alleati sbarcati sulla spiaggia di Colleville (“Omaha Beach” secondo le denominazioni in codice utilizzate per le operazioni belliche alleate durante lo sbarco in Normandia) furono trattenuti per poche, lunghissime ore dal fuoco tedesco fermi sui primi metri di spiaggia, protetti solo da un piccolo risalto di sabbia e ciottoli.

La battaglia di Omaha Beach fu la più cruenta della giornata ed anche quella che a cui spetta il primato di essere stata raccontata dalle fotografie di Robert Capa. Oggi Omaha Beach, nel territorio di Colleville-sur-Mer, ha tutto l’aspetto di un tipico centro balneare del nord Europa: bar, alberghi, case di villeggiatura, gente che si gode la spiaggia. E non solo.

Sebbene non rimanga evidente alcun elemento rilevante di quella battaglia i numerosi pannelli ti raccontano, punto per punto, quello che è successo nelle prime ore di una mattina di fine primavera di quasi settanta anni or sono. Non ci metti molto a capire che quel piccolo salto di quota, neanche un metro, fatto di sabbia, ciottoli e ciuffi d’erba è il baluardo dietro al quale i soldati alleati appena sbarcati si riparavano dal fuoco della postazione tedesca; non puoi fare a meno di pensare a come dovevano sentirsi quelli che, ancora in mare o appena approdati alla spiaggia, non potevano contare neppure su quella misera protezione.

Ti chini un attimo e provi a fare una verifica: come te la saresti cavata? La collina della postazione tedesca domina la spiaggia, con il suo alto obelisco, però oggi ci si può salire sopra senza timori. Ancora un’altra verifica, e questa volta sei rannicchiato in una postazione tedesca: di certo loro erano in posizione favorevole rispetto ai soldati alleati, ma del tutto scoperti verso il cielo, e non c’erano solo i soldati sulla spiaggia.

Provi a salire sulla collina. La spiaggia sembra lontana: qui in Normandia si passa, in pochi metri, dalla sabbia alla campagna piena, con prati, alberi, mucche al pascolo e casette sparse, senza la mediazione dei quartieri di seconde case come dalle nostre parti. Qui c’è anche qualcos’altro, però: il ricordo di una battaglia che ha segnato le sorti dell’Europa.

A pochi passi dall’obelisco che segna la postazione tedesca (una trentina di uomini in tutto, che per diverse ore sono riusciti a tenere testa agli alleati ed a mettere in dubbio il buon esito dello sbarco di Omaha) un Memoriale americano ci accoglie con i nomi di tutti i soldati dispersi nella battaglia. Poco oltre riposano quelli che invece dispersi non sono, ed in questo ordinato cimitero di guerra ritorna la vista del mare.

Il portfolio è visionabile a questo link http://www.ilfotoclub.it/circolo-fotografico-controluce/galleria/elenco_foto_portfolio/daniele_biffino/Omaha,_Europa/1007

Complimenti Daniele!

Un sentito grazie al Circolo Fotografico Il Castello che anche quest’anno ha organizzato una rassegna fotografica veramente valida e che ci ha arricchiti tutti tantissimo. Al prossimo anno!!!

Vi invitiamo a un evento in cui verranno esposte le foto di un nostro socio, Daniele Biffino: non mancate! Avrete modo di sentir parlare di fotografia e potrete ammirare delle foto davvero belle! Vi aspettiamo!

Da Domenica 20 Novembre e fino a Sabato 3 Dicembre 2011 un nostro socio, Francesco Giusto, esporrà una propria mostra personale presso “Il Baretto” (http://www.facebook.com/ilbarettoristorante) in Via Sant’Eligio, 10, nel centro di Martina Franca.
Tale mostra è inserita nell’ambito di un’iniziativa dell’ ‘Associazione Culturale “LE MUSE PROJECT” ed è denominata ItinerART “Click, Poem & Chef” che è alla sua prima edizione.
Vi invitiamo tutti a partecipare sia all’inaugurazione di domani sera a partire dalle 18:30 che ad andare a vedere la mostra, ad INGRESSO GRATUITO, sempre a partire da quell’ora, ogni giorno, fino a giorno 3. Sarà possibile esprimere il proprio voto sull’opere esposte, in forma anonima.
I testi, per la mostra di Francesco Giusto, sono a cura di Francesco Zicari.

Alcuni ulteriori dettagli sul progetto che vede coinvolti non solo fotoamatori (oltre a Francesco Giusto anche Vita Corvace, Antonio Annese e Silvia Consiglio) ma anche alcuni autori per i testi:
Le 4 mostre personali dei 4 fotoamatori verranno esposte a rotazione, a partire dal 6 Novembre e fino al 22 Febbraio in 3 locali diversi, uno a Martina Franca, uno a Talsano e uno a Grottaglie. Ecco i dettagli delle altre 2 location:

Dal 22 novembre 2011 al 21 gennaio 2012, stesse modalità, altra location: ristorante “L’Angolo Nascosto” del rinomato chef, Claudio Morea, Via V.Emanuele II, 337, Talsano. Inizia Silvia Consiglio, a rotazione, gli altri autori.

http://www.tarantoshopping.com/langolonascosto

******************************

Testi a cura di: Angela Greco, Irene Losito, Silvana Pasanisi, Francesco Zicari

****

Da fine gennaio 2012 a metà febbraio: ultima tappa “in collettiva” presso la Galleria Comunale”L’Acchiatura”, a Grottaglie; 22 febbraio 2012 ore 17.30 : Cerimonia di Premiazione presso la Sala ex Giunta della Provincia di Taranto.

Direzione artistica a cura di: Lucrezia Maggi

PER INFO: lemuseproject@hotmail.it – info@lucreziamaggi.it

****

Progetto autofinanziato, autogestito dall’Associazione Culturale LE MUSE PROJECT con il Patrocinio Morale della Provincia di Taranto (Prot.n° 298 del 03.11.2011) e l’indispensabile aiuto dei seguenti SPONSOR: Ristorante “il Baretto” (Martina Franca) ; “L’Angolo Nascosto” (Talsano); Cocomero’s Club (San Vito, Taranto); Mirabile Male Concept (Taranto);” Capelli D’Autore” di Cecere Margherita (Lama, Taranto). Responsabile e ideatrice del progetto: Lucrezia Maggi (presidente della sopracitata Associazione).

****

Special thanks al prof. Antonio Annese per le accurate recensioni su ARTOFLUX

****